location_city
Edifici storici
Castello Mediceo del Trebbio
La villa nella campagna di San Piero a Sieve
San Piero a Sieve

Il Castello Mediceo del Trebbio è una delle residenze medicee della Toscana riconosciute dall'Unesco come Patrimonio dell'Umanità.

Si trova a San Piero a Sieve (Comune di Scarperia e San Piero), nel cuore del Mugello, e fu costruito su commissione di Cosimo de' Medici da Michelozzo, sui ruderi di una torre feudale.
L’imponente costruzione si erge su un colle dal quale si domina tutta la valle del Mugello e dove in passato si incrociavano importanti vie di comunicazione.

Costituita da un massiccio corpo quadrangolare dotato di apparati a sporgere, la villa-castello è sovrastata da un'alta torre merlata. È circondata da alti e monumentali cipressi e ha mantenuto anche il giardino all'italiana sul lato ovest e ampie terrazzature ad orto a sud, con un bel pergolato su pilastri cilindrici in mattone a vista del XVII secolo.

Luogo amato da Lorenzo il Magnifico soprattutto per i giorni di caccia, fu abitato a lungo dal celebre capitano di ventura Giovanni dalle Bande Nere, dalla moglie Maria Salviati e dal figlio Cosimo I, futuro Granduca di Toscana.
Nel 1476 ospitò un giovanissimo Amerigo Vespucci in fuga da una Firenze devastata dalla peste.

Il Castello è oggi proprietà privata, ma è visitabile su appuntamento.