Photo ©Björn Groß
Frazioni, quartieri e piazze
Colonnata
Il piccolissimo borgo del lardo e del cosiddetto “oro bianco”, fra le vette delle Alpi Apuane
Colonnata
Colonnata 54033 MS

Se si pronuncia il nome di Colonnata, subito si richiama alla mente un crostino di pane con una prelibata fetta di lardo a far da cappello. Il Lardo di Colonnata IGP è sì il prodotto di salumeria che ha reso famosa questa piccola frazione del comune di Carrara, ma non è l’unico motivo per il quale questo borgo incastonato tra le cime delle Apuane merita di essere popolare.

Noto per le cave di marmo bianco, il borgo di Colonnata si trova nella cornice d’eccezione del Parco Regionale delle Alpi Apuane, l’area naturale protetta che ne tutela paesaggi e biodiversità di particolare bellezza e pregio, irradiata di percorsi escursionistici che dipartono anche dal borgo stesso, alla scoperta dei panorami delle Apuane, aspri e selvaggi, che possono lasciar correre lo sguardo fino al Mar Ligure della Versilia e alla Riviera Apuana.

A poca distanza dalla costa, il paese di Colonnata ha mantenuto molto delle sue origini che risalgono all’epoca romana, quando vi si insediò un gruppo di schiavi dedito all’estrazione del marmo, impiegato fin da allora in opere dell’antica Roma; tutt’oggi in località Fossacava permane una grossa cava a forma di anfiteatro risalente all’epoca. Le cave di marmo caratterizzano il paesaggio rendendolo surreale e unico e sono state botteghe a cielo aperto di ispirazione e materia prima di grandi artisti come Canova e Michelangelo, in cerca del blocco perfetto per realizzare il suo David.

Abitato da meno di 400 persone, Colonnata custodisce la sua eredità storica di paese di cavatori con opere artistiche, strutturali e di uso quotidiano sparse in tutto il borgo, come, il più rappresentativo, il Monumento al Cavatore, una scultura in marmo eseguita dall’artista Alberto Sparapani che si erge maestosa nel sagrato della Chiesa Parrocchiale di San Bartolomeo; raffigurante il Cristo e dei cavatori intenti nel proprio lavoro, ne simboleggia il sacrificio e dedizione verso il loro mestiere e la vocazione di Colonnata all’oro bianco