Photo ©Grobery
location_city
Edifici storici
Forte San Giorgio
Costruito dai Genovesi è simbolo della cacciata dei corsari nel 1540
Forte San Giorgio
Via Carlo Alberto, 90, 57032 Capraia Isola LI, Italia

In cima a un’altura che domina il mare, sul versante nord-est di Capraia, sorge il Forte di San Giorgio. Il castello rappresenta uno dei simboli principali dell’isola, infatti la sua immagine è presente anche nello stemma del Comune. La sua costruzione risale al 1540, periodo in cui la Repubblica di Genova intervenne per liberare l’isola dal corsaro Dragut. Al suo posto svettava il Castello Pisano, costruito nel 1200 e distrutto proprio dal pirata.

La centralità della sua funzione di protezione e accoglienza per l’intera comunità rese possibile lo sviluppo della zona portuale. Sfortunatamente nell’Ottocento una frana – i cui segni sono ancora visibili dal mare – lo danneggiò gravemente sul lato est e provocò numerose vittime nel “quartiere delle donne” che comprendeva un monastero di suore.

Oggi il castello è ristrutturato e i ritrovamenti effettuati durante il restauro ci permettono di svelare alcuni dei segreti racchiusi in questa notevole opera architettonica. Ad esempio, sotto il pavimento del salone principale, è stata ritrovata la Chiesa di Capraia, attiva dal ‘400 fino alla metà del ‘700. La chiesa era anche luogo di sepoltura che ha accolto i corpi di 150 uomini (probabilmente uccisi da un’epidemia). Gli altri spazi del castello erano occupati da abitazioni e comprendevano anche una stanza areata in cui veniva conservato il sale.