Photo ©Gillian McGuire
account_balance
Musei
Il Museo del Tessuto di Prato
Il più importante museo d’Italia dedicato all’arte tessile
Prato
Via Puccetti, 3, 59100 Prato PO, Italy

Il Museo del Tessuto di Prato, uno dei più importanti al mondo dedicato all’arte e alla tecnologia tessile, offre un percorso alla scoperta dei tessuti antichi e contemporanei e delle tradizioni tessili della città.
L’edificio che ospira il museo è eccezionale: si tratta dell’antica “Cimatoria Campolmi”, una delle fabbriche più antiche del territorio che risale all’Ottrocento e si trova proprio nel cuore di Prato, all’interno delle mura medievali.

Un vero monumento all’archeologia industriale tessile, al cui interno oggi si possono ammirare le splendide collezioni del Museo, che raccoglie i tessuti prodotti in tutto il mondo dall’antichità ad oggi.
Nella Sala storica sono esposti oltre a frammenti di tessuto copti e precolombiani, risalenti dal IV al VI secolo, anche tessuti del Trecento, come tovaglie alla perugina, lampassi lucchesi, velluti veneziani e fiorentini del Rinascimento.

E ancora ricchi lampassi broccati in oro e argento del primo Seicento, senza dimenticare i tessuti e i bozzetti disegnati da artisti come Raoul Dufy, Giò Pomodoro e Bruno Munari. La raccolta è arricchita da alcuni abiti dell'Ottocento, gilet settecenteschi, merletti, tessuti etnici del XIX e XX secolo, provenienti dall’India, dall’Indonesia e dallo Yemen, dall’America centrale e meridionale, da Cina e Giappone.

Il Museo dedica uno spazio anche alla storia di Prato città tessile: un percorso illustra la produzione dei panni di lana dal Medioevo fino al Novecento, attraverso una serie di ricostruzioni, documenti e oggetti d'epoca.
La sezione contemporanea espone una selezione di tessuti prodotti nel distretto pratese particolarmente significativi per l’innovazione tecnologica. Inoltre il Museo organizza sempre mostre e installazioni temporanee sul tessuto, la moda e il design antico e contemporaneo.

Per informazioni: www.museodeltessuto.it