Photo ©Comune di Lastra a Signa
account_balance
Musei
Museo Enrico Caruso a Villa Bellosguardo
A Lastra a Signa il percorso museale dedicato al grande tenore
Lastra a Signa
Via XXIV Maggio, 209, 50055 Lastra a Signa FI, Italia

Il Museo Enrico Caruso si trova nella Villa di Bellosguardo, chiamata anche Villa Caruso perché venne acquistata nel 1906 proprio dal celebre tenore, che amava la pace e la bellezza di questo angolo di campagna. Il museo a lui dedicato raccoglie cimeli, fotografie d'epoca, oggetti personali e costumi di scena donati dal Centro studi carusiani, ma anche una raccolta di dischi incisi da Caruso e un percorso interattivo in cui si può ascoltare la voce del tenore.
Qui è possibile visitare la villa e il parco monumentale di Bellosguardo, che nascono nel XVI secolo ad opera dell'abate Alessandro Pucci il quale ristrutturò un vecchio possedimento della propria famiglia con l'intento di creare un ambiente paradisiaco.
Il parco, costruito su disegno del Tribolo, conteneva sculture di animali esotici che si mischiavano con un gran numero di animali vivi. Gli eredi dell'abate Pucci trasformarono Bellosguardo in una villa barocca con ulteriori sculture, opera di artisti come Andreozzi e Franchi, e con la costruzione di una fattoria. Caruso quando acquistò la villa commissionò all'architetto Sabatini e a vari artigiani della zona forti interventi strutturali: il corpo della villa fu unito a quello della fattoria tramite un lungo porticato sotto il quale fu alloggiata una sala da biliardo e la cappella gentilizia. Il giardino fu arricchito di nuove sculture ad opera di Giuseppe Santelli e altri elementi scenografici che portarono la villa al suo massimo splendore.

Il complesso si trova immerso nel verde della campagna di Lastra a Signa ed è facilmente raggiungibile da Firenze.

Info: museoenricocaruso.it