nature
Elementi naturalistici
Parco delle Cascine di Tavola
Il polmone verde di Prato, in direzione Poggio a Caiano
Parco delle Cascine di Tavola
Cascine di Tavola, Prato, PO, Italia

Poco distante da Prato, verso Poggio a Caiano, si trova il parco delle Cascine di Tavola. Vero e proprio polmone verde della città, si estende per circa 300 ettari e faceva parte della tenuta agricola della Villa Medicea di Poggio a Caiano.

Il parco nacque nel XV secolo su progetto di Lorenzo il Magnifico, quando venne previsto l’acquisto e la ricostruzione di Villa Ambra, insieme alla realizzazione di una vasta tenuta agricola. Questa, bonificata dalle paludi grazie a una fitta rete di canali, vide anche la creazione di un robusto argine lungo il fiume Ombrone.

L’edificio principale della tenuta è la fattoria, costruita tra il 1477 e il 1479 e circondata ancora oggi da un largo fossato e mura fortificate. Qui l’attività principale era l’allevamento di bestiame: la Fattoria, o Cascina, era infatti in grado di soddisfare la domanda di formaggi di tutta la città di Firenze. Nel corso del tempo la tenuta ha subito varie trasformazioni e passaggi di proprietà.

Nonostante il notevole investimento agricolo, però, le Cascine di Tavola a Prato sono sempre state anche un luogo di svago. I lavori di ristrutturazione effettuati hanno visto, ad esempio, la realizzazione di un frequentato campo da golf.

Attualmente gran parte dell’area è uno splendido parco a uso pubblico, visitabile anche in bicicletta, e comprende vasti prati, zone boscose e una ricca varietà di flora e fauna.