Empoli, Collegiata di Sant'Andrea
Photo ©Piers Cañadas
In questa zona, famosa per le tecniche secolari di artigianato, hanno vissuto grandi artisti
Alla ricerca dei maestri dell'Empolese Valdelsa

Situata nel centro della Toscana, l'area dell'Empolese Valdelsa può essere considerata il cuore della regione. Vanta cittadine importanti come Empoli, Castelfiorentino e Vinci, che la rendono il luogo ideale per chiunque voglia aggiungere un tocco di arte e cultura alla propria vacanza in Toscana.

Benozzo Gozzoli a Castelfiorentino

La pittoresca cittadina di Castelfiorentino si trova lungo la via Francigena ed è famosa soprattutto per il suo ruolo storico nella battaglia di Montaperti, nel 1260, quando la città ospitò l'accordo di pace. Oltre alla sua storia, Castelfiorentino è anche sede di numerosi tesori artistici, come nella parte alta della città, dove i visitatori possono trovare due cicli di affreschi del pittore del XV secolo Benozzo Gozzoli nel museo a lui dedicato. Il museo ospita il Tabernacolo della Madonna della Tosse, dipinto nel 1484, e il Tabernacolo della Visitazione, del 1491. Questo museo del XXI secolo fu progettato da Massimo Mariani e fu costruito appositamente per conservare questi affreschi, che erano in pessimo stato di conservazione quando furono staccati dalle loro rispettive mura.

La casa di Leonardo: Vinci

Sicuramente hai sentito parlare della città di Vinci grazie al suo figlio più illustre, Leonardo da Vinci. Qui a Vinci ci sono alcune tracce del grande maestro del Rinascimento, come la Biblioteca Leonardiana, un centro di ricerca specializzato nella vita di Leonardo e un punto di riferimento per accademici italiani e stranieri, il Castello dei Conti Giudi, sede di una parte del museo cittadino sull'artista e piazza dei Guidi, un tributo del XXI secolo a Leonardo progettato dall'artista contemporaneo Mimmo Paladino. Il Museo Leonardiano vanta oltre 300 opere e oggetti, tra cui documenti e schizzi del genio, oltre a modelli delle sue famose macchine militari e volanti. A circa 3 km fuori dal centro abitato, ad Anchiano, è possibile visitare anche la casa natale di Leonardo, la fattoria in cui è nato il 15 aprile 1452. Oggi la casa è un museo dedicato all'artista e contiene riproduzioni di alcuni dei suoi disegni, per non parlare di una mappa del Valdarno disegnata dallo stesso Leonardo.

Artigianato a Empoli e Montelupo Fiorentino

L'Empolese Valdelsa è anche sede di un grande artigianato, con due città che si distinguono in questa forma d'arte tradizionale. I manufatti di Empoli e Montelupo Fiorentino parlano da soli. Empoli è particolarmente nota per la sua produzione di vetro, da approfondire nel Museo del Vetro cittadino. Qui puoi vedere i tipici oggetti in vetro di colore verde, come flaconi, tazze e utensili, tutti tinti di questa tonalità unica a causa dell'ossido di ferro nella sabbia.

Montelupo Fiorentino è la patria di una tradizione completamente diversa: la produzione di ceramica. Risalente alla metà del XIV secolo, la famosa industria della città ha beneficiato di clienti come le famiglie nobili Medici, Strozzi e Frescobaldi. Oggi le ceramiche fatte a Montelupo si possono trovare in tutto il mondo, da Cuba all'Egitto, dall'Inghilterra alla Grecia. Per esplorare il meraviglioso mondo della ceramica della città, visita il Museo della Ceramica, dove sono esposti oltre 1.000 pezzi, tra cui oggetti destinati alla corte papale di Leone X e il famoso Rosso di Montelupo, un lavabo realizzato nel 1509.