Cavalcata dei Magi a Firenze
Photo ©Opera di Santa Maria del Fiore
Gli appuntamenti da non perdere il 6 gennaio
Festa della Befana: eventi e tradizioni della Toscana
Marta Mancini
by Marta Mancini /it/autori/marta-mancini-00001/

Ormai si sa, “l'Epifania tutte le feste le porta via”. Lo dice il proverbio e, purtroppo, lo dice anche il calendario. Per questo motivo, ogni anno, il 6 gennaio è l’occasione per chiudere i festeggiamenti natalizi in grande stile, omaggiando la simpatica Befana.

In tutta la Toscana, infatti, si svolgono eventi e iniziative a tema, con presepi viventi, merende nelle piazze, cortei storici e altri bizzarri appuntamenti.

L’evento forse più conosciuto di Firenze per celebrare il giorno dell’Epifania è la rievocazione storica della Cavalcata dei Magi, organizzata dall’Opera di Santa Maria del Fiore. Il corteo, con oltre 700 figuranti, vede in testa i Re Magi, vestiti con sontuosi abiti di seta ispirati a quelli dell’affresco di Benozzo Gozzoli. Dopo la partenza da Piazza Pitti, alle ore 14.00, il corteo si snoda lungo le vie del centro di Firenze fino ad arrivare in Piazza Duomo, alle ore 15.30. 

Gli appassionati spettatori della Natività possono andare ad ammirare le varie rappresentazioni di presepe vivente, sparse in tutta la Toscana. Solitamente, molte località allestiscono delle postazioni, curate in ogni dettaglio, che fanno da cornice alle rievocazioni di scene natalizie e, quindi, dell’Epifania.

San Piero a Grado, San Miniato Basso, Pescia, Badia San Savino, Castelfranco di Sopra: sono solo alcuni borghi che, il 6 gennaio, vedono sfilare i Re Magi, accompagnati da bambini e figuranti che ripropongono la vita del paese con mercati e antichi mestieri. Per consultare la mappa aggiornata: terredipresepi.blogspot.com

A San Piero a Sieve la Befana arriva come di consueto a bordo di un vecchio treno a vapore. La storica locomotiva infatti parte dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella al mattino e porta i passeggeri a godere dei sapori e delle iniziative del Mugello. All’arrivo, ai bambini viene donata una speciale merenda e una calza ricca di dolciumi dalla befana in persona.

Il Tuffo della Befana, una delle iniziative più originali, diventata nel corso degli anni un vero e proprio “must”, è in programma la mattina del 6 gennaio sulla spiaggia di Marina di Pisa. Centinaia di partecipanti si danno appuntamento sul litorale pisano per sfidare il gelo e farsi un bagno. Niente paura: generalmente dopo questa prova di coraggio viene offerta una buona cioccolata calda!

Come da tradizione, la Befana porta dolci ai bambini scendendo da campanili, lanciandosi da palazzi o con il paracadute! La spericolata vecchietta con le calze rotte, ogni anno, si cala nelle piazze e nei paesi della Toscana per portare auguri e prelibatezze alle famiglie. Ciò accade, ad esempio, a Siena, Volterra, Cascina, Pisa, Pistoia, Santa Maria a Monte, Livorno, ma anche all’interno della grotta di Equi Terme.