Itinerario in bici sulle tracce degli Etruschi
Un tuffo nella natura e nella storia della Costa degli Etruschi
directions_bike
28 km
Durata
2 ore
Difficoltà
Facile

Un itinerario di grande interesse storico per la possibilità di visitare la Necropoli Etrusca di Baratti, ma anche ambientale per le tappe della Riserva naturale di Rimigliano e del golfo di Baratti. Il percorso ha inizio e fine nell'incantevole città di San Vincenzo, a due passi dal porto turistico e dal suono dolce delle onde del mare: un luogo ideale per assaporare i colori e l'atmosfera della costa.


Partenza dal porticciolo di San Vincenzo al Parco costiero di Rimigliano
Porto San Vincenzo
Porto San Vincenzo - Credit: Ambito Costa degli Etruschi

Partendo dal porto turistico di San Vincenzo si procede per Corso Italia, ricco di esercizi commerciali, e dopo circa 500 metri si imbocca la Strada Provinciale della Principessa, che costeggia la pineta con una comoda pista ciclabile di 5 km fino al Parco Costiero di Rimigliano. Questa area protetta conserva il tipico ambiente naturale costiero della Toscana: dune di sabbia, macchia mediterranea, boschi di querce e pini con il profilo dell'Arcipelago Toscano sull'orizzonte. Attraverso comodi sentieri e accessi ben segnalati si possono raggiungere tutte le zone dell'ampia spiaggia libera di Rimigliano così come i punti ristoro e la dog beach all'interno del parco.

 

Dal Parco Costiero di Rimigliano a Baratti
Parco Archeologico di Baratti e Populonia
Parco Archeologico di Baratti e Populonia - Credit: Ambito Costa degli Etruschi

Dal Parco di Rimigliano si riprende la Strada Provinciale della Principessa e dopo circa 5 km alla rotonda si imbocca la prima uscita per accedere al Golfo di Baratti, un vero e proprio museo a cielo aperto incastonato in una delle più belle località della costa toscana. Dopo aver costeggiato la pineta si trova l'ingresso al Parco Archeologico di Baratti e Populonia, composto dalla necropoli e dalla acropoli dell'unica città sul mare fondata dalla civiltà etrusca, l'antica Populonia, i cui reperti sono conservati nel museo a Piombino. A Populonia si può anche visitare il piccolo borgo medievale che domina tutto il golfo ed il museo locale che ospita una ricca collezione privata.

Da Baratti a San Vincenzo
Parco Rimigliano
Parco Rimigliano - Credit: Ambito Costa degli Etruschi

Dal Parco archeologico di Populonia e Baratti si torna indietro verso la località Baratti e quindi, dopo la rotonda, si ripercorre la Strada Provinciale della Principessa verso San Vincenzo. Una volta arrivati alla Torraccia ci si può fermare per una sosta in spiaggia oppure riprendere la pista ciclabile lungo il Parco Costiero di Rimigliano. Per tornare a San Vincenzo è possibile continuare a pedalare lungo la pista ciclabile tramite lo stesso percorso utilizzato in partenza oppure seguire il sentiero ben segnalato all’interno del parco. Ultima tappa dell’itinerario è la Statua del Marinaio, accessibile dall'apposita passeggiata che parte dal porticciolo turistico.