Photo ©Azienda Agricola Baccanella
La Via del Fagiolo Zolfino
Un percorso cicloturistico tra i territori di Terranuova Bracciolini e Loro Ciuffenna
directions_bike
22 km
Durata
2 ore e 20 min
Difficoltà
Facile

Un percorso ad anello da fare in bici per ammirare le bellezze del Valdarno: ecco cosa ci vuole per trascorrere in armonia una giornata di sole. L'itinerario cicloturistico che vi consigliamo attraversa i comuni di Terranuova BraccioliniLoro Ciuffenna e molte località di questo lato del Pratomagno quali Penna, Gropina, Campogialli. Si tratta di un territorio dedito all'agricoltura e noto soprattutto per il suo prodotto tipico per eccellenza: il fagiolo Zolfino


Prima tappa
Campogialli
Campogialli - Via del Fagiolo Zolfino in Valdarno
Campogialli - Via del Fagiolo Zolfino in Valdarno - Credit: Visit Valdarno

Partendo da Terranuova Bracciolini, si pedala lungo un percorso ricco di aziende agricole e leccornie, fino ad arrivare alla frazione di Campogialli. Qui merita una visita la Chiesa Santa Maria in Campo Arsiccio, una piccola chiesa medievale, ad aula unica, coperta da capriate linee.

All'interno conserva cicli di affreschi frammentari, anche sovrapposti, di rilevante interesse, risalenti ai sec XIV e XV. I dipinti, che decorano quasi per intero le pareti, mostrano a destra il ciclo della Via Crucis: l'Ultima Cena, la Preghiera nell'Orto degli Ulivi, il Bacio di Giuda, la Derisione di Gesù, il Processo davanti a Pilato, la Flagellazione, il Pianto delle Pie Donne. Sulla parete di fondo è affrescata la rappresentazione del Giudizio Universale; sovrapposta a questa è un'Annunciazione datata 1363. Le pitture sulla parete a sinistra sono frammentarie e non chiaramente leggibili.

Seconda tappa
Gropina
Pieve di Gropina in Valdarno
Pieve di Gropina in Valdarno - Credit: Valdarno Bike Road

L'escursione cicloturistica ad anello prosegue alla volta di Gropina per visitare la Pieve, a circa 2 chilometri da Loro Ciuffenna, sulla via dei Sette Ponti e costituisce uno degli esempi più alti della cultura romanica in Toscana. La Pieve fu eretta attorno all’anno Mille e presenta una facciata in grandi bozze di pietra. L'interno è diviso in tre navate con bizzarri capitelli: nelle colonne di sinistra raccontano episodi tratti dal Vecchio e dal Nuovo Testamento, nelle colonne di destra le figure richiamano l'arte precristiana, etrusca ed orientale. 

Successivamente, l'itinerario costeggia la località Penna per poi terminare al punto di partenza.

 

Questo itinerario fa parte del progetto Valdarno Bike Road.