Photo ©Roland Gerth/SIME
Castiglione della Pescaia
Un caratteristico borgo dal passato medievale, affacciato sul mare della Maremma Toscana

Fra l’azzurro del mare e il verde delle colline è raccolta Castiglione della Pescaia. Questa rinomata località balneare è nota per le belle spiagge e le grandi pinete che proseguono fino a Marina di Grosseto, dove si concludono con la magnifica Pineta del Tombolo. 

Castiglione della Pescaia è un antico borgo di pescatori, nel cui pittoresco porto-canale ogni sera ancor oggi attraccano i pescherecci col loro carico guizzante, facendosi spazio tra le tante imbarcazioni da diporto ormeggiate. Il borgo è immerso in un esteso “polmone verde” in cui convivono diversi animali - interessante in particolare l’avifauna - e una flora ricca e variegata. 

Cosa vedere a Castiglione della Pescaia

Nel centro storico è possibile vedere la Rocca (o Castello) risalente al XV secolo da cui si gode uno straordinario panorama sul Monte Argentario e su alcune isole dell'Arcipelago Toscano.
All'interno del borgo medievale è da non perdere la Chiesa di San Giovanni Battista con il suo caratteristico campanile, ospitata in uno edificio che, un tempo, serviva come deposito di munizioni.

Anticamente a est del paese c’era il lago Prile che, col passare dei secoli, andò prosciugandosi e la vasta palude che si formò fu sanata da un’imponente opera di bonifica dei Granduchi di Lorena, per la quale fu edificata anche la nota Casa Rossa Ximenes. Al posto del lago oggi c’è la riserva naturale della Diaccia Botrona, considerata la più significativa area umida d’Italia.

Il territorio di Castiglione della Pescaia è perfetto per lunghe passeggiate a piedi, a cavallo o in bicicletta, tutte praticabili lungo strade asfaltate o sentieri che si addentrano tra muschio e aghi di pino. L’acqua del mare è piacevole e le lunghissime spiagge di sabbia fine e chiara si estendono sino ai margini delle pinete. Qui gli amanti dell’estate troveranno tutto ciò che desiderano per praticare sport velici o godersi una rinfrancante vita balneare. Le spiagge di Castiglione della Pescaia consentono di contemplare la natura lontano dal rumore e dall’affollamento degli stabilimenti balneari.

Nei dintorni

Una volta qui, nel cuore della Maremma del Nord, meritano certamente una visita anche i dintorni del borgo, ricchi di località affascinanti come Vetulonia, una delle più importanti città etrusche, della quale è visitabile l’importante necropoli e il Museo archeologico. Da vedere anche Tirli, un borgo dove è facile capire com’era un tempo la vita nella Maremma, conosciuto anche per la cucina rustica e genuina. C’è poi l’antichissima Buriano, col suo castello medioevale e una notevole vista panoramica sulla Maremma. Infine, a una quindicina di chilometri da Castiglione della Pescaia, si trova Punta Ala, nota e lussuosa località turistica, conosciuta per il suo porto turistico, dotato di attrezzature fra le più all’avanguardia di tutto il Mediterraneo.

Eventi

Tra gli eventi ricorrenti di Castiglione della Pescaia si ricordano il Palio Marinaro, una competizione estiva che si svolge su barche a remi tra i rioni del paese; il Palio di Vetulonia, la tradizionale corsa dei ciuchi che si tiene a settembre; il Torneo di Palla eh!, un gioco che potrebbe addirittura essere stato tramandato dagli antichi Romani, oggi diffuso in molti paesi e frazioni della Maremma.

Piatti e prodotti tipici

Castiglione della Pescaia è una delle migliori località per vacanze in Toscana anche dal punto di vista enogastronomico. In questo territorio si producono infatti ottimi vini, per non parlare di formaggi e salumi; ma il re della tavola è il cinghiale, che viene preparato come secondo o come condimento per tortelli maremmani. Da provare anche i piatti a base di pesce, come il risotto alla Femminelle, l’anguilla sfumata e il baccalà alla maremmana.