Photo ©tuscany photos
Laterina Pergine Valdarno
Insediamenti di origine etrusco - romana immersi nella campagna del Valdarno

Il territorio di Laterina Pergine Valdarno si trova in una cornice naturalistica di grande suggestione. Ad accompagnare il viaggiatore durante la visita c’è il dolce paesaggio delle colline, ricoperte delicatamente da vigneti e oliveti, che donano sfumature di verde delle più varie. I frutti di questi campi sono così buoni che non provarli è impossibile. Per un assaggio che sia completo e che abbia anche un approccio culturale si potrà percorrere l’anello della Via dell’Olio, un percorso tematico di circa dieci chilometri.

La vocazione rurale di questa terra la si percepisce anche con un semplice colpo d’occhio sulla campagna, punteggiata di casolari e tipiche case leopoldine, con le caratteristiche colombaie, strutture che erano deputate a ospitare allevamenti di uccelli.
Le origini degli insediamenti della zona sono, con molta probabilità, notevolmente antichi, forse con una storia romana o addirittura etrusca. Certamente, come si può notare da ciò che si è conservato, Laterina e Pergine hanno vissuto un periodo vivissimo nel Medioevo. Ne è prova anche la gioiosa festa estiva di Laterina Medievale.

Cosa vedere a Laterina Pergine Valdarno

Diversi sono gli edifici, di vari momenti, che oggi si conservano e che meritano una visita. Nel centro storico di Laterina, per esempio, si incontrano l’antica Rocca e la Torre Guinigi, ma anche la piacevole Chiesa dei Santi Ippolito e Cassiano, che riporta un mosaico romano ben conservato. Quest'ultima è da vedere, in particolare, per il dipinto della Madonna attribuibile alla scuola di Andrea del Sarto. Fuori dall’abitato, nei pressi di Pergine, interessante è la Pieve di San Pietro a Presciano, di età paleocristiana.

Nei dintorni

Non lontano, è possibile anche una totale immersione nella natura, grazie alla presenza della Riserva Naturale Valle dell’Inferno e Bandella, un’oasi verde che abbraccia un tratto del fiume Arno in cui incontrare animali in libertà e attimi di quiete.

Non solo birdwatching. Il Valdarno offre la possibilità di immergersi nel verde e nei profumi del curatissimo Roseto Fineschi di Cavriglia: un meraviglioso giardino con una raccolta di più di 6000 varietà di questo elegante fiore. 

Chi desidera invece ammirare le bellezze del territorio, può farlo presso le alte pendici del Pratomagno, un rilievo che supera i 1500 metri e che si può ben raggiungere dal piccolo borgo di Loro Ciuffenna. Esplorando questi sentieri trekking, si arriva al minuscolo borgo dell’Anciolina, dove si possono ammirare gli affascinanti resti della rocca. 

Eventi

Laterina, ogni anno, l’ultimo fine settimana di luglio, omaggia il suo passato con la manifestazione Laterina Medievale. L’antico borgo, per tre giorni torna indietro nel tempo, tra cortei d’epoca in costume, giullari, giocolieri, saltimbanchi e sapori della tradizione.

Piatti e prodotti tipici

L’area del Valdarno, e quindi anche quella di Laterina Pergine Valdarno, è conosciuta in tutta la Toscana per il suo pregiato olio extravergine di oliva, chiamato anche Pergentino. Questo prodotto si abbina perfettamente al cece piccolo del Valdarno, un tipico legume della zona ideale per la preparazione di zuppe o per la ricetta tradizionale della pasta e ceci.