Montecatini Terme
Stabilimenti termali e architettura liberty nella Valdinievole Toscana

Montecatini Terme, posta a pochi chilometri da alcune delle maggiori città d’arte toscane e dai due principali aeroporti regionali, deve la sua notorietà alla proprietà terapeutiche delle sue acque, alla raffinatezza degli edifici e al patrimonio architettonico sorto intorno alle sorgenti.
Regina del binomio benessere e salute, Montecatini è una meta di pregio per tutti coloro che cercano vacanze rigeneranti, alta qualità di accoglienza, occasioni di divertimento, sport, shopping e relax.

Il 1800 vide camminare sui Viale dei Bagni di Montecatini un numero infinito di re e regine, uomini politici e della finanza, attori e ballerine, cardinali e Presidenti della Repubblica. Tra i personaggi noti ci fu anche Giuseppe Verdi, che spesso soggiornava in questo territorio.

Dal 2021 Montecatini è entrata a far parte della lista del Patrimonio Mondiale UNESCO in quanto una delle Grandi Città Termali d'Europa. Il sito seriale transnazionale “The Great Spa Towns of Europe” comprende un gruppo inseparabile di 11 città situate in 7 paesi europei (Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Italia, Regno Unito), considerate dall’UNESCO rappresentative dell’importante fenomeno termale europeo attivo dal 1700 fino agli anni Trenta del Novecento.

 

 

Conosciute da secoli, le Terme di Montecatini devono la loro fama alle acque che fluiscono dalle profondità del suolo e che dopo un lungo tragitto attraverso depositi di calcare, diaspri e argilla sgorgano in stabilimenti termali immersi in parchi meravigliosi tra cui Tettuccio, Regina, Excelsior e Redi. 

Montecatini è un’oasi perfetta in cui cercare armonia e benessere: le sue acque purissime e ricche di minerali consentono un gran numero di trattamenti - a base di acqua e fango termale - e immersioni nella piscina termale alimentata dalla sorgente dell’acqua alla temperatura di 33°

Nel centro storico, all’interno del novecentesco Palazzo Comunale, nel 2012 nasce il nuovo spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea.
Da visitare la Basilica di Santa Maria Assunta, costruita negli anni ’50 al posto di un precedente edificio di culto ottocentesco.

Il Castello di Montecatini Alto invece è raggiungibile con la funicolare, due trenini di ferro dipinto di rosso, in perfetto stile liberty e mai sostituiti dal 1896.

Per secoli crocevia di culture, scambi, incontri, il territorio della Valdinievole si estende fra Lucca e Pistoia e vanta famosi centri termali con una natura intatta e gioielli d'arte rinomati in tutto il mondo.

A pochi chilometri da Montecatini si trova Monsummano Terme.
La particolarità che contraddistingue questo luogo di relax, è la grotta Giusti: una galleria sotterranea custodita in un parco secolare e tanto meravigliosa da essere stata definita dal maestro Giuseppe Verdi come l’ottava meraviglia del mondo. 

Il Padule di Fucecchio, la più grande palude italiana, è un paradiso per gli amanti del birdwatching: ospita 200 specie di uccelli, dagli aironi - che qui nidificano in colonia - fino alla gru e alla cicogna nera.

Alcuni degli appuntamenti più importanti della vita artistica e culturale di Montecatini Terme si svolgono tra giugno e settembre, tra questi si segnala Estate Regina, rassegna di concerti premi ed eventi legati al mondo della musica classica, molti dei quali si svolgono all’interno del Teatro Verdi.

Immancabili da assaporare  in questo territorio sono: le cialde di Montecatini, un delizioso biscotto fatto a cerchio leggero e nutriente perfetto per accompagnare del té o dei vini dolci. Realizzato da due sfoglie con al centro una farcitura di mandorle, senza aggiunta di burro nè di altri grassi. Sono prodotte artigianalmente dalla Famiglia Bargilli sin dal 1936.