Photo ©Panforte by Giulia Scarpaleggia
Dolci e dessert
La ricetta del panforte di Juls' Kitchen
star
Difficoltà
media
local_dining
Preparazione
30 minuti
schedule
Tempo cottura
25 - 30 minuti

Il panforte è una sorta di "torta" compatta di origini medievali. Un tempo, il panforte veniva preparato dai monaci e donato simbolicamente in occasioni speciali. Successivamente passò nelle mani degli speziali, gli "antichi" farmacisti, che custodivano gli ingredienti preziosi come l'oro: zucchero, mandorle, frutta candita e spezie, appunto.

Le spezie, infatti, sono gli ingredienti che rendono unica questa ricetta, simile a un "pan di zenzero toscano". Il suo profumo (insieme a quello dei ricciarelli), tra il pungente e il dolce, è per me la vera essenza del Natale.

  • 350 g di mandorle
  • 150 g di scorza d'arancia candita
  • 150 g di scorza di cedro candita
  • 150 g di farina
  • 10 g di spezie per panforte (generalmente può essere un mix di cannella, noce moscata, pepe, chiodi di garafono)
  • 150 g di miele
  • 150 g di zucchero a velo
  • 3 cucchiai di acqua

Ecco la ricetta passo per passo:

Preriscalda il forno a 180° C e tosta le mandorle nel forno per alcuni minuti.

In una ciotola capiente aggiungere le mandorle tostate, la farina, la scorza di arancia e cedro candita finemente tritata e le spezie. Mescolare il tutto.

Appoggiare il foglio di ostia su una tortiera rotonda da 18 cm (preferibilmente una teglia a molla, sarà molto più facile rimuovere il panforte una volta cotto).

Sciogliere in una casseruola a fuoco basso il miele e lo zucchero a velo con 3 cucchiai di acqua. Quando sono completamente sciolti e diventano uno sciroppo dorato, rimuovi la padella dal fuoco.

Versa lo sciroppo nella ciotola con tutti gli altri ingredienti e mescola con un cucchiaio: otterrai un impasto molto duro.

Raccogli l'impasto nella tortiera foderata con l'ostia e liscia la superficie con un cucchiaio.

Spolverare la superficie con zucchero a velo e cuocere per circa 25-30 minuti, quindi rimuovere il panforte dal forno, lasciare raffreddare leggermente e rimuovere dalla teglia.

Non aspettare che il panforte si raffreddi completamente per toglierlo dallo stampo, altrimenti lo zucchero caramellato si attaccherà al fondo. Una volta tolto (e raffreddato), spolverare generosamente con zucchero a velo.